Back To Top

Cos’è un Negozio Online?

  /  Business   /  Cos’è un Negozio Online?

Cos’è un Negozio Online?

Sempre più familiari ed efficienti, i negozi online son ormai parte della nostra quotidianità! Sì, perché secondo le statistiche di We Are Social rilasciate a inizio 2020: l’87% dei consumatori ricerca prodotti online, il 93% visita prima uno store online per poi procedere all’acquisto e il 77% acquista prodotti online da qualsiasi device.

Ancora dubbi?

Digiton

Cosa significa Negozio Online?

Negozio online – eCommerce in inglese – come molta della terminologia di questo genere, non ha un’unica definizione.

A questo punto è Wikipedia a venirci incontro, indicandolo come “l’insieme delle transazioni per la commercializzazione di beni e servizi tra produttore e consumatore, realizzate tramite Internet.”

In poche parole, l’eCommerce è un mero processo di acquisto e vendita di prodotti e/o servizi con mezzi elettronici. 

Quello che risulta interessante però è l’effettivo cambiamento apportato dai negozi online solo nell’ultimo decennio: pensiamo alla possibilità di acquistare e vendere prodotti su scala globale, h24, senza dover mai chiudere la serranda! Carino eh?

Ad oggi per esempio, secondo Nielsen, causa emergenza sanitaria dovuta al Covid-19, si è verificato un vero e proprio boom della spesa online del +144,6%.

Ma a chi serve un sito Ecommerce?

Il negozio online mette d’accordo organizzatori imprenditoriali, venditori e clienti per aumentare la velocità di consegna e fruizione di merci e servizi, dunque serve a tutti coloro che vendono prodotti (capitan ovvio), a chi ha un negozio fisico ma non solo e a chi vuole migliorare le proprie prestazioni di vendita in ambito locale per poi allargare il proprio raggio d’azione.

Quali sono le principali differenze tra un eCommerce, sito web e blog?

Scegliere la tipologia di sito web perfetta per il proprio brand o servizio è strettamente legata alla sua funzione e al suo scopo. Gli eCommerce sono una sottocategoria dei siti web. 

Abbiamo:

  • il sito web “vetrina”, utile se si vuole far conoscere la propria attività sponsorizzando i sevizi offerti. In questo senso lo scopo è quello di rafforzare la popolarità e la notorietà del proprio brand. Un sito vetrina è quasi paragonabile ad una brochure, ad un biglietto da visita online dove reperire informazioni di contatto e numeri telefonici per rintracciare l’azienda.

 

  • il blog è utile invece se si vuole dare un’impronta più intima o informativa al proprio brand aziendale o semplicemente caratterizzarlo in modo più personale. Il blog rispetto al sito web ha una caratteristica in più: l’interazione con gli utenti che possono commentare e condividere sui social le notizie pubblicate. Inoltre i blog a differenza di un sito “vetrina” permette dì aggiungere tag, posizionare e ordinare gli articoli, categorizzarli ed etichettarli. Dunque, se il blog è anche affiliato alla propria attività commerciale potrebbe essere un ottimo modo per avvicinare nuovi clienti al proprio business.

 

  • l’ eCommerce è il sito perfetto per chi vuole vendere i propri prodotti online. Di fatto mette a disposizione del cliente in modo immediato, i prodotti desiderati. In questo caso il negozio online sembra dunque molto più simile ad un blog piuttosto che ad un sito one page che invece non permette all’utente di interagire e all’imprenditore di personalizzare ancor meglio la sua attività online.

Quante tipologie di eCommerce esistono? Sicuramente più di una, le più comuni sono quelle identificate come:

Business to Business (B2B): scambio commerciale tra due imprese (di forniture, prodotti o servizi).

Business to Consumer (B2C): forme di vendita online destinate direttamente ad un cliente finale.

Perché avere un negozio online è un vantaggio?

  • È un buon modo per raggiungere un maggior numero di clienti potenziali;
  • È un ottima strategia per abbattere i costi;
  • È un ulteriore punto d’accesso al proprio brand/servizio per assicurarsi una maggiore visibilità sul web;
  • Assicura modalità di pagamento smart;
  • Consente di raccogliere una maggiore quantità di dati dei clienti.

Le modalità di pagamento?

I metodi di pagamento più utilizzati in Italia negli eCommerce sono certamente i circuiti di carte nazionali più conosciuti, dunque Visa – MasterCard e American Express. Non mancano le prepagate come PayPal.

“Posso pagare alla consegna?”

Una delle domande più frequenti posta dai clienti è quella sui pagamenti alla consegna.

Certamente tra i metodi più utilizzati da chi teme delle truffe online è anche una delle modalità di pagamento più sicure perché prevede la riscossione del denaro al momento della consegna della merce. Per capirci, il pagamento alla consegna.

Il pagamento alla consegna però, sarà pure la modalità più sicura di pagamento, ma lo è altrettanto in tempi di Covid? Bisogna tener conto delle dovute precauzioni da adottare per evitare i contagi.