Back To Top

Si scrive Social, si legge Marketing!

Si scrive Social, si legge Marketing!

Oltre 4 miliardi di persone utilizzano i social media mensilmente di cui 2 milioni si collegano a queste piattaforme ogni giorno.

Nell’ultimo trimestre si è registrato inoltre un incremento del 12% degli iscritti ai social.

Sei ancora convinto che su Facebook ci siano solo gli amanti dei gatti?

Se la risposta è no allora avrai a mente che i tuoi clienti usano già questi mezzi quotidianamente, dunque è lì che devi raggiungerli.

Perché dovresti investire sui social?

PRESENZA SOCIAL1

E se ancora non credi abbastanza per investire su queste piattaforme allora dovrai cambiare idea.

Non basta essere presenti, è necessario affidarsi a professionisti del settore che ti guidino nella scelta della direzione comunicativa più corretta per il tuo brand e che ti assistano quotidianamente.

Investire sui social significa poter arrivare a pubblici scelti con costi pubblicitari bassi. Si tratterà dunque di cifre abbordabili che non intaccheranno particolarmente le tue tasche in relazione – ovviamente – al numero di persone che ti permetteranno di raggiungere.
È bene tenere a mente tuttavia, che è necessario che tu investa un minimo per far decollare la tua attività.

Usati correttamente infatti, i social media, possono diventare preziosi alleati per te e questo risulta fondamentale se vuoi costruire una solida strategia che ti porti ad avvicinare le persone alla tua realtà.

Inoltre, sono stati proprio i social, negli ultimi anni, ad andare incontro alle esigenze e ad adeguarsi alle necessità delle imprese per offrire loro una serie di strumenti e opzioni per farli interagire meglio all’interno delle piattaforme.

La pubblicità sui social oggi: tra intrattenimento e ironia

PRESENZA SOCIAL2

Utilizzare i social significa, oltre che raggiungere un maggior numero di potenziali clienti, anche apparire meno seriori agli occhi dei consumatori, proprio perché sono per eccellenza uno strumento di intrattenimento.

Con essi ti sarà possibile “giocare” per riuscire a raggiungerli senza annoiarli.

Questi strumenti inoltre, possono essere un ottimo punto di partenza per permettere al cliente di rafforzare il ricordo del tuo Brand e di conseguenza di rimanere nella sua mente più a lungo.

Ti basta pensare che anche marchi noti su larga scala si affidano a strategie social per divertire gli utenti e al contempo aprirsi a nuove nicchie di mercato.

Te lo dimostro con un esempio.

PRESENZA SOCIAL3

Una marca di gelati australiana, ha da poco lanciato un’iniziativa ironica e divertente su Instagram per sottolineare quanto il suo prodotto sia irresistibile.
Ha realizzato una finta busta di piselli che ha denominato la Trojan Peas, utile per nascondere al suo interno il vasetto di gelato prodotto dall’azienda HäagenDazs, affinché nel frigorifero non venisse mangiato da altre persone della casa.

Per promuovere questa iniziativa, il brand ha utilizzato solo I social media ideando un contest con in palio questa finta busta. Per arrivare a più persone ha ingaggiato diversi influencer che pubblicassero i loro post.

Conclusione – L’opportunità di farsi pubblicità sui social va colta al volo!

L’idea di farsi trovare proprio dove i potenziali clienti potrebbero essere più avvezzi a trascorrere il loro tempo significa in primis generare visibilità all’interno delle comunità online e sugli stessi social media e successivamente fidelizzare e rafforzare il ricordo, tutto questo investendo cifre abbordabili.

Il rischio? Sta solo nel decidere di non utilizzarli.

FONTI:

We Are Social https://datareportal.com/reports/digital-2020-october-global-statshot

Haagen-Dazs: https://www.haagen-dazs.com.au/trojanpeas